I processi per i crimini ambientali a rischio prescrizione

“Una superprocura ambientale per evitare che troppi processi contro i crimini ambientali vengano chiusi per prescrizione“. È quanto sostiene in Toghe Verdi il pm torinese Raffaele Guariniello.

“Il processo contro le ecomafie laziali, in corso davanti al tribunale di Viterbo, è a rischio prescrizione“. A lanciare l’allarme è stato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, al termine dell’ennesima udienza del dibattimento sul traffico di circa 250mila tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi, provenienti da tutta Italia, per un giro d’affari da 2,5 milioni di euro, che venivano interrati in tre ex cave della Tuscia, a Capranica, Vetralla e Castel Sant’Elia.

Secondo Parlati, “con mille cavilli”, sarebbe in atto un tentativo di portare a prescrizione i reati. “Servono invece – aggiunge – pene esemplari contro i 15 imputati, al fine di dare segnali forti contro le ecomafie“.

Nel corso delle indagini condotte dai carabinieri per la tutela ambientale, venne scoperto e smantellato un traffico di rifiuti speciali e pericolosi, costituiti da fanghi di cartiera, terre inquinate da pcb, ceneri di acciaieria, rifiuti farmaceutici e contenenti alte concentrazioni di zinco, piombo e nichel, che viaggiavano accompagnati da certificazioni false, fornite da un laboratorio d’analisi compiacente, che venivano smaltiti in tre ex cave.

“Questa inchiesta deve essere da esempio per chi umilia il nostro territorio – ha detto Pieranna Falasca, coordinatrice di Legambiente Viterbo -, per questo lo seguiamo da vicino e ci siamo costituiti parte civile. Purtroppo – sottolinea – non è stata contestata l’associazione a delinquere che avrebbe allungato i tempi di prescrizione. Adesso – conclude – è essenziale procedere alla bonifica delle aree interessate all’interramento illegale dei rifiuti”.

Secondo l’ultimo “Rapporto Ecomafia” redatto da Legambiente in collaborazione con le forze dell’ordine (e pubblicato da Edizioni Ambiente), nella provincia di Viterbo nel corso del 2010 sono state commesse 154 infrazioni ambientali, numeri che la collocano al 66esimo posto nazionale fra i capoluoghi di provincia per questo tipo di illeciti. Venti infrazioni riguardano il ciclo dei rifiuti e hanno portato alla denuncia di 23 persone e 10 sequestri, mentre per quanto riguarda il cemento sono state 59 le infrazioni scoperte, con 56 denunce e 18 sequestri effettuati.

3 commenti

Archiviato in Attualità, Le battaglie di Togheverdi

3 risposte a “I processi per i crimini ambientali a rischio prescrizione

  1. Pingback: I processi per i crimini ambientali a rischio prescrizione « Terracina Social Forum

  2. Martina

    Ho letto che servirebbero sei miliardi di euro solo per dotare il Paese di impianti di compostaggio adeguati. Altri 12 – 13 miliardi servirebbero poi per realizzare nuovi impianti di termovalorizzazione su tutto il territorio nazionale, sulla base di una raccolta differenziata che raggiunga il 65%. Altri investimenti sarebbero infine necessari per impianti di trattamento, recupero e riciclo.

    Vi risulta?
    Martina?

  3. Ciao Martina,
    si è proprio così.
    Il problema, secondo me, è che siamo ancora troppo legati a un concetto vecchio di gestione di rifiuti e le emergenze croniche che viviamo nelle nostre città ne sono l’esempio.
    Se si facesse un ciclo dei rifiuti completo, che spingesse al massimo il riuso e la differenziata, e quindi i lriciclaggio, ne avremmo tanti benefici, non solo in termini ambientali ma anche economici.
    Grazie della tua osservazione e continua a seguirci,
    Stefania

Lascia il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...