Si può dire sì al carbone?

Sì al carbone, ma solo se viene applicata la tecnologia capace di catturare le emissioni.

Parola del ministro per l’Ambiente Corrado Clini che torna così dopo pochi giorni a parlare di carbone che, se non pulito, qui appare per lo meno ripulito.

«Il carbone è un combustibile fossile ad alto contenuto di carbonio. L’obiettivo che abbiamo a livello europeo è quello di legare l’utilizzazione del carbone solo allo stoccaggio delle emissioni di carbonio». Il ministro lo ha detto a Reggio Calabria rispondendo ad una domanda dei giornalisti sul progetto di centrale a carbone a Saline Ioniche.

«Questa procedura – ha aggiunto Clini – richiede un’altra tecnologia che si chiama “carbon capture storage”, che significa cattura del carbonio e suo stoccaggio in siti sicuri.

Si tratta di una tecnologia non ancora disponibile in termini industriali e che è in fase di sperimentazione. Si tratta di capire, quindi, qual è la proposta che viene formulata nel caso del progetto ipotizzato a Saline Ioniche. In ogni caso, siccome non sono un tecnico, non ho informazioni e non posso rispondere. Cercherò di avere tutte le informazioni e solo dopo sarò in grado di fare le mie valutazioni».

L’Enel da tempo ha annunciato l’applicazione di questa tecnologia in occasione della trasformazione a carbone della centrale elettrica di Porto Tolle, nel parco del Delta del Po, che quindi, seguendo il ragionamento di Clini, potrebbe continuare ad avere il via libera.

Leggo sul blog tuttogreen.it: In pratica la Co2 emessa dalle centrali dopo la combustione viene separata ed immagazzinata ad esempio in falde sotterranee per non farla entrare nell’atmosfera ma la tecnologia non è ancora del tutto matura ed i rischi di perdite di CO2 sono ancora relativamente alti (le soluzioni paventate come l’iniezione diretta negli abissi marini onestamente appaiono tutto tranne che tranquillizzanti, le conseguenze sull’ecosistema sono del tutto ignote).

Alle perplessità di tipo tecnico si aggiungono quelle di natura economica: il costo del kw prodotto con separazione ed immagazzinamento di CO2 è comunque destinato ad essere molto elevato rispetto a quello delle rinnovabili, inferiore solo al Nucleare. In Europa il paese più avanti nella sperimentazione della Carbon capture and storage è la Germania”.

4 commenti

Archiviato in Attualità, Enel Porto Tolle, Le battaglie di Togheverdi

4 risposte a “Si può dire sì al carbone?

  1. Pingback: Al Ministro Clini intriga il carbone con cattura e stoccaggio | Opleep

  2. scusate ma le SCORIE RADIOATTIVE come vengono trattate?
    Gia’ perche’ una centrale a carbone ne produce piu’ di una a uranio…. ma tutti fan finta di nulla per non dover gestire la cosa ma semplicemente scaricare in cava o… peggio.

    Inoltre dopo aver messo in pressione la CO2 (con costi pari al 20% del prodotto in aumento con il tempo) in caso di rottura della struttura di contenimento potrebbe verificarsi una zona in cui la CO2 e’ in concentrazioni tali da creare una bolla senza O2 o con pressioni parziali, legge di Dalton, insufficienti per quei cordati, mammiferi ,si dai avete capito: le scimmiette rosa che pensano di pensare ma che tirerebbero l’ultimo respiro.

    Non so a voi ma tutto cio’ mi pare un azzardo:
    Il carbone, la fonte energetica piu’ pericolosa e mortale della terra, si vuole renderla piu’ pericolosa ancora?
    Bello!

  3. Condivido Claudio. Ma poi, che io sappia, stiamo parlando di una tecnologia sperimentale, giusto? E noi vogliamo opzionare la scelta energetica di un paese a una tecnologia in via di sperimentazione?
    Da un tecnico quale mi apsetto che sia questo ministro mi sarei aspettata parole (e orepe) diverse.
    ciao,
    Stefania

Lascia il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...