Taranto, la maledizione del mar Grande e dei politici

Più di tutto ricordo le cozze. Cioè: il sapore delle cozze. Erano dolci, grandi e dal mare avevano rubato un profumo che mi sarà per sempre familiare.

Michele mi suggerì di prendere quelle, e io seguo sempre i consigli di chi una città la vive, più che abitarla. Taranto è in mezzo al mare. L’acqua la circonda, l’abbraccia. È tutto porto, è tutto sponda.

L’acqua lambisce e cattura il respiro dei tarantini, portandolo al largo. È una città magica, Taranto.

E pure sfortunata. Per mano dell’uomo, ancora una volta.

Uno sversamento di venti tonnellate di carburante è fuoriuscito da un mercantile ormeggiato in porto e ha invaso l’acqua. Le immagini che circolano sono di dettaglio: piccole onde nere e dense che inutilmente tentano di mescolasi all’acqua. Il gasolio la sovrasta, riempendo le narici di tossicità. «Tutto sotto controllo, emergenza ambientale scampata», si è affrettato a dire l’assessore regionale all’ambiente Lorenzo Nicastro.

Mi chiedo: ma come fa a dire una roba simile? Ci sono 20mila chili di gasolio in mare. Ammesso che l”80% venga recuperato subito, ne resterebbero migliaia. E quello più pesante, che nuota verso il fondale? E la catena alimentare?

Non sopporto chi getta acqua sul fuoco. Un politico, poi. Bisognerebbe frenare l’emorragia verbale, passare ai fatti. Andare lì, innanzitutto, verificare, controllare, chiedersi, farsi dare un pezzo di carta, dove i tecnici abbiano scritto: “è tutto ok”. Poi, solo poi, dichiarare che è sotto controllo. Quando c’è la verità, non c’è bisogno di rassicurare.

Ma siamo nel Paese delle dichiarazioni ai microfoni. Non importa cosa si dice, basta blaterare.

I tifo per Taranto, e per i tarantini. Che ci sia una resurrezione anche per loro.

Annunci

3 commenti

Archiviato in Attualità

3 risposte a “Taranto, la maledizione del mar Grande e dei politici

  1. Grazie Stefania, vieni a trovarci più spesso a Taranto. anzi, perchè non presentiamo Toghe verdi qui?

    • stefaniadivertito

      caspita, Giusi, mica avevo visto il commento! Scusa!!! Molto volentieri verrei a Taranto. anzi, organizziamo? 🙂 Grazieeee

  2. Pingback: Taranto, la maledizione del mar Grande e dei politici « Terracina Social Forum

Lascia il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...