Eravamo quattro amici al bar…

Schermata 2013-01-30 alle 18.06.53Dunque, intanto non eravamo quattro ma otto, non volevamo cambiare il mondo. No, non pretendiamo tanto, ma cambiare un tantinello la scala di priorità di questa campagna elettorale sì.

Con Marina Perotta ci conosciamo da tanto tempo, da quella redazione che faceva tanto New York Times al centro di Napoli (ma solo per i finestroni che si affacciavano sul viavai della città) dove un progetto di uno scellerato poteva diventare oro. Ma era di uno scellerato, e non se n’è fatto niente. Però mi ha fatto conoscere Marina. E il giorno in cui arrivai con le sfogliatelle in redazione per festeggiare la mia laurea scoprii che non avrebbe riaperto mai più. Ma sto divagando. Con Marina per un bel po’ ci siamo perse, poi ritrovate, e trovate dalla stessa parte della barricata: l’ambiente.

Gli altri (leggerete i nomi in didascalia) sono colleghi di cui apprezzavo i pezzi letti in rete, e adesso ne apprezzo ancora di più lo spirito, la combattività, la voglia, nonostante tutto e tutti, di voler fare questo mestiere, e di mettersi in gioco. E così abbiamo fatto. Il nostro progetto-esperimento è sempre più progetto, sempre meno esperimento.

Grazie all’onorevole-panda (brava a Maria Ferdinanda Piva per aver coniato la definizione) Ermete Realacci che è stato il primo a farsi intervistare, ieri. Certo, non tutte le risposte sono quelle agognate (Realacci ha pur votato sì al decreto Salva Ilva e l’ha spiegato con una realpolitik che poco si sposa con il genocidio di una città), altre un po’ generiche, come sull’amianto, ma non si è parlato di allineamenti, alleanze, dispettucci, frasi slogan e ad effetto.
A me è piaciuto assai.
Ecco i prossimi appuntamenti, seguiteci perchè saremo in diretta streaming su Youtube e sarà possibile intervenire: domani sera ore 21 Loredana De Petris, Sel.
Lunedì ore 16 Angelo Bonelli (Verdi per Rivoluzione Civile).
A seguire tutti gli altri. Come dicono quelli bravi… stay on air!

(Per vedere il video ritrovo cliccate sul fotone di Realacci!)

ps. grazie a Laura Genga per aver colto l’intelligenza dell’iniziativa e aver reso possibile l’intervista😉

Lascia un commento

Archiviato in Amianto, Attualità, Le battaglie di Togheverdi, Le nuove battaglie

Lascia il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...