Archivi categoria: Saras

Oil aveva ragione. Ma perchè, qualcuno aveva avuto dubbi?

Schermata 2013-05-20 alle 09.16.06Chi non l’avesse visto, chi non sapesse come recuperarlo, chi non  conoscesse la sua esistenza, dovrebbe subito recuperare: Oil, (qui il link per vederlo su youtube) il bellissimo docu-film di Massimiliano Mazzotta parla di una Sardegna poco conosciuta, quella che avrà per sempre il marchio di fabbrica della famiglia Moratti: Sarroch, Cagliari, dove la raffineria ha modificato l’assetto di una costa altrimenti magnifica.

Sarroch è la città di luci di un impianto che ha mangiato la città, il pontile, il mare. È la colonna di fumi, è il rumore difondo, è la strada che passa in mezzo ai camini e alle cisterne.

Sarroch è un’intervista, infilata dal coraggioso regista in Oil, al professor annibale Biggeri, bio-epidemiologo dell’università di Firenze. Parlava di danni genetici ai bambini, il professore. Di una ricerca in corso.

Lo intervistai per Toghe Verdi, mi raccontò delle pressioni ricevute, e che preferiva continuare a studiare senza i clamori dei giornali. Poi l’ho ritrovato a Taranto, dato che è uno dei tecnici che hanno firmato la perizia che ha raccontato senza appello la tragedia della città dell’Ilva. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Le battaglie di Togheverdi, Saras

Quirra, la procura alza il tiro

Una mossa che, nonostante io sia un’ottimista di natura, non me la sarei comunque aspettata.

La procura di Lanusei ha aperto un’altra inchiesta sul poligono, è la terza e ha indagato altre 4 persone (più i venti delle altre due indagini). Stavolta l’ipotesi di reato è turbativa d’asta mediante collusione: sarebbero stati pilotati degli appalti per truccare l’esito delle analisi di monitoraggio delle polveri aerodisperse e della radioattività del poligono di Quirra.

Domenico Fiordalisi, il coraggioso procuratore di Lanusei, ha deciso di alzare il tiro e di arrivare al cuore del problema: il rapporto tra il controllore e il controllato.

Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Attualità, Le battaglie di Togheverdi, Saras