Archivi tag: governo monti

L’Ambiente rimarrà senza regole? Appello a Monti

Si scrive semplificazione, si legge deregulation. Bonifiche dei siti contaminati, gestione dei rifiuti da imballaggio, dragaggio dei porti: proprio gli interventi in materia ambientale che smuovono decine di milioni di euro, e spesso sono soldi sporchi, di dubbia provenienza, che nascondono interessi mafiosi, ecco, proprio su questo, interviene il governo cercando semplificazioni. Ma potrebbe essere molto pericoloso.

E così, le principali associazioni ambientaliste (Legambiente e Wwf in testa9 hanno lanciato un appello a Monti: rafforzate i controlli, mentre invece l’articolo 14 del decreto semplificazioni prevederebbe addirittura la soppressione dei controlli per le aziende certificate.

Cosa? Ha idea, il governo Monti, cosa potrebbe accadere? E il nostro ministro dell’Ambiente corrado Clini costa fa?

In una lettera comune, Legambiente e Wwf auspicano «un confronto ampio sul modello di sviluppo che il nostro Paese intende assicurare alle future generazioni», che sia «imprescindibile dalla sostenibilità ambientale e si ispiri al principio di precauzione riferito alla direttiva comunitaria». Un obiettivo, precisano gli ambientalisti, «da conseguire grazie all’inserimento dei delitti ambientali nel codice penale, più volte richiesto anche dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti».

Intanto, il 12 marzo la Camera esaminerà il decreto legge in materia ambientale. Saremo lì a studiarcelo anche noi.

 

1 Commento

Archiviato in Attualità

A rischio le pensioni dei lavoratori esposti all’amianto

La manovra del governo Monti è stata presentata. Oggi il voto. Al centro c’è e resta il nodo pensioni, fulcro di tutto il piano del cosiddetto governo tecnico.

Ma c’è un nodo nel nodo, e riguarda circa 600 mila lavoratori esposti all’amianto.

Uno degli ultimi atti del governo Berlusconi era stato quello di accorciare il periodo di prescrizione per la richiesta del risarcimento del danno, ma adesso con il nuovo piano e l’allungamento del periodo contributivo, un’altra tegola potrebbe abbattersi su tutti coloro che hanno lavorato per anni in ambienti contaminati dalla fibra killer. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Le nuove battaglie