Archivi tag: stefania divertito

Un saluto di fine anno

Perché si scrive un saluto di fine anno.

1. perché si è felici che l’anno corrente sia agli sgoccioli
2. perché si sente il bisogno di darsi un tono
3. perché lo fanno tutti o quasi
4. perché non vogliamo farci dimenticare
5. perché si ha qualcosa di intelligente da dire
6. perché non si ha qualcosa di intelligente da dire
7. perché vogliamo mostrarci spiritosi
8. perché crediamo sia di buon augurio
9. perché in fondo stiamo sempre alla ricerca di tracce sulla sabbia. E speriamo che le nostre le veda qualcuno.

Io scrivo questo saluto di fine d’anno innanzitutto per ringraziare. Continua a leggere

Annunci

4 commenti

Archiviato in Senza categoria

Stefania Divertito presenta Toghe verdi a Firenze

Un appuntamento da non perdere per tutti gli amici di Firenze e dintorni!

Mercoledì 9 novembre, alle 18, Stefania Divertito presenterà il suo libro VerdeNero alla libreria MelBookStore di Firenze.

All’incontro parteciperà anche Girolamo Dell’Olio, presidente dell’associazione Idra.

Vi aspettiamo numerosi!

Lascia un commento

Archiviato in VerdeNero

Toghe verdi a “Piazze per la sostenibilità e la pace”

Vi proponiamo un’interessante iniziativa, durante la quale verrà presentato Toghe verdi dall’autrice Stefania Divertito. L’appuntamento è a Massimina (Roma) domenica 23 ottobre!

Nei Giardini di Via Romano Guerra
domenica 23 ottobre 2011, ore 16 – 20 a Massimina

PIAZZE PER LA SOSTENIBILITA’ E LA PACE e CASTAGNATA

Programma
Ore 10:00 – 12:00 VISITA GUIDATA all’Oasi LIPU Castel di Guido (appuntamento in Piazza Castel di Guido)
Ore 12:00 – 13:00 VISITA del Museo dell’ARTE CONTADINA DI Castel di Guido – possibilità di acquistare prodotti caseari di produzione locale.
Ore 16.00 – 17.30 SPAZIO DIBATTITO: «Chi controlla che il controllore controlli adeguatamente il
controllato?» ne discutiamo con l’autrice, la giornalista Stefania Divertito nella presentazione del suo libro: “Toghe Verdi Storie di avvocati e battaglie civili.”
Prefazione di Erri De Luca, postfazione del pm Raffaele Guariniello.

Ore 17:30 – 18:30 PROGETTO: tradizioni e cultura contadina di Castel di Guido, a cura di “Castel di Guido e altro” e “ViviMassimina” Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Curiosità, Senza categoria, VerdeNero

Benvenuti su Togheverdi

Dagli uffici della procura di Cagliari gli sbuffi tossici del petrolchimico della famiglia Moratti si vedono appena. Eppure è tra questi faldoni che si combatte la guerra alla potentissima Saras.

Il Frecciarossa che percorre in appena mezz’ora la distanza tra Firenze e Bologna attraversa il più lungo sistema di tunnel ferroviari d’Europa. Per scavare i quali sono stati deviati corsi d’acqua e riempite di cemento intere vallate. La lotta del Mugello trova sponda in un magistrato schivo che ha già ottenuto una condanna in primo grado per i dirigenti Tav. E anche se il secondo grado li ha assolti, dalla procura si eleva un grido di resistenza. E si è pronti a ricorrere in Cassazione per dare giustizia a uno dei più gravi (e meno conosciuti) danni ambientali d’Italia.

Gli avvocati del Wwf che impugnano le autorizzazioni del ministero dell’Ambiente per l’ampliamento della centrale a carbone di Porto Tolle a Rovigo. E vincono.

Quelli di Legambiente che da dieci anni sono al fianco dei comitati dei cittadini di Malagrotta, a Roma, contro quella che è la più grande discarica satura d’Europa, ancora funzionante. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Attualità, VerdeNero

Toghe verdi, il nuovo VerdeNero di Stefania Divertito

«Chi controlla che il controllore controlli adeguatamente il controllato?»

 Dopo “Amianto. Storia di un serial killer”, torna Stefania Divertito, la brava giornalista napoletana, con il suo nuovo VerdeNero. Si chiama “Toghe verdi. Storie di avvocati e battaglie civili” e uscirà in libreria il 19 ottobre prossimo.

Di cosa si parla? Il titolo lo fa già presagire. Porto Tolle, Larderello in Val di Cecina, Praia a Mare, e ancora Malagrotta, il Mugello, tutte storie di disastri ambientali sul territorio nazionale provocati da individui senza scrupoli.

Individui che non hanno esitato a sventrare la pancia del Mugello, a rubare acqua a fiumi e acquedotti, ad ammorbarci con fumi tossici, a inserire deroghe alle leggi per favorire imprese produttive fortemente inquinanti, con buona pace di parchi naturali e distese di sabbia finissima. Continua a leggere

13 commenti

Archiviato in VerdeNero