Archivi tag: fumo

Le pecore non fumano. O forse sì?

999030_10201673199339586_50779372_n

Liberamente rapinata da Facebook, grazie a Luciano Manna

E così abbiamo avuto tutti un’illuminazione.

Grazie al commissario straordinario dell’Ilva Enrico Bondi, abbiamo scoperto che i bambini di tre anni fumano come turchi a Taranto.
E abbiamo saputo che anche le donne incinte sono evidentemente grandi fumatrici perchè in alcuni casi i bambini sono già nati malati.
Può capitare, eh? Ora, sarebbe un’eccezionale concentrazione di donne sconsiderate e ignoranti, tutte a Taranto, con quel maledetto vizio del fumo, però in effetti non è impossibile.
Ma non solo. Abbiamo scoperto che fumano anche pecore e mucche a Taranto. E vorrei sapere cosa ne pensano i miei amici della famiglia Fornaro, che anni fa hanno dovuto mandare al macello i loro amati animali perchè pieni di diossina. Ah, certo, nelle sigarette vendute a Taranto ci sarà stata diossina. E tutto intorno alle stalle c’erano sicuramente migliaia di persone a fumare. E il fumo passivo, si sa, è nocivo. Abbiamo fatto anche la legge che vieta di accendersi le sigarette nei ristoranti!

Enrico Bondi dovrebbe dimettersi. Spero glielo chieda il ministro Orlando nel colloquio che avrà con lui nelle prossime ore.

È evidente che un commissario che firma un documento in cui si avalla sostanzialmente una tesi simile, non è equidistante come il suo ruolo richiederebbe.

DEVE DIMETTERSI. Senza nessun’altra alternativa. Oggi ha addirittura pateticamente cercato di smentire le sue affermazioni. Ma non può farlo, perchè le ha scritte, nel documento che allego e che è stato diffuso anche grazie a Peacelink, oltre che con lo scoop del Fatto quotidiano.

Nota ILVA SpA_dir 205 2013

documento fumo di sigarette

ps:  ”E’ molto importante che i cittadini e le organizzazioni non governative (Ngo)possano giocare un ruolo attivo nella difesa dell’ambiente”. Lo ha detto il commissario Ue all’Ambiente Janez Potocnik.
Per buona pace dei vari Bondi che sperano che le loro gesta rimangano segrete, per poi provare a rimangiarsele, la trasparenza di tuttigli atti è un diritto sancito dall’Europa.
«
Sebbene la legislazione Ue copra molte aree legate all’accesso alla giustizia, restano tuttavia dei vuoti e sia il Consiglio che il Parlamento hanno rivolto un appello affinche’ sia migliorato proprio l’accesso alla giustizia ambientale».

Capito, Bondi?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Le battaglie di Togheverdi